top of page

La vera guarigione...

Ti succede mai di stare male, o tutt'un tratto di svegliarti al mattino con un dolore improvviso e non sai perché stia succedendo... e poi peggiora... e stai peggio... ti toglie il fiato e la tua mente non fa altro che domandarsi "perché stia succedendo, perché a me, perché adesso, in questo esatto momento della mia vita"...

beh.. è così... ma che come possiamo aiutare noi stessi a guarire quel dolore?


Ciò che mi sento di dirti è che la vera guarigione non consiste solamente nell'applicare tecniche apprese; si tratta, piuttosto, di ascoltare, profondamente e intuitivamente, i sussurri della nostra essenza.


Quando ci disconnettiamo da questa saggezza innata, spesso ci affidiamo esclusivamente a trattamenti esterni, che offrono un sollievo temporaneo, mentre i problemi sottostanti persistono, pronti a emergere altrove, di nuovo e ancora.

I rimedi esterni agiscono come gentili spinte, riallineandoci momentaneamente, ma non affrontano il nucleo del problema.


Intrattenere un dialogo con l'intelligenza del nostro corpo-mente è trasformativo.

Sebbene l'orientamento esterno aiuti, il vero equilibrio viene dall'interno.

Ogni sensazione offre un'opportunità per l'autoesplorazione, consentendo alla comprensione di svilupparsi senza fretta.

Questa pratica è un processo in corso, un dispiegarsi gentile senza spazio per errori. Ogni passo considerato erroneo diventa un portale, offrendo profonde intuizioni sul nostro paesaggio interiore.


"Che cosa sta dicendo il dolore?"

Questa domanda serve da porta per l'esplorazione.

Guarda al dolore come ad un passaggio verso la scoperta... come strati di terra che racchiudono storie inimmaginabili.

Ascolta attentamente, discernendo i pensieri al suo interno.

Abbraccia le sensazioni, immergiti, e lascia che le narrazioni guidino la guarigione.

È un viaggio in cui abbracciare il dolore e gli errori diventa nutrimento per il tuo corpo e la tua anima.


Ogni situazione che ci accade dischiude qualcosa di nuovo e ci dà la possibilità di scoprire sapori amari e difficili da inghiottire.C'è sempre una lezione, qualcosa che possiamo trasformare, col tempo, in nutrimento, crescita, trasformazione e saggezza.

C'è qualcosa di nutriente da estrarre da ogni singolo momento delle nostre vite.


Trova conforto nella saggezza che il tuo corpo offre, e lasciati guidare verso una comprensione più profonda di te stesso. Estrai il nettare da ogni esperienza, trasformando il dolore in nutrimento e le lezioni in crescita.

Chiudi gli occhi e fluisci in quel punto di dolore... lascia che sia... dispiega e permetti a te stesso di scoprire qualcosa in più di te... un'altra opportunità per crescere.


Ti mando tutto il mio Amore e spero tu possa sentirlo ovunque tu sia.


Isabel

🌸


yoga pratica e respiro
Il respiro nella pratica yoga e nella vita di tutti i giorni

תגובות


Dkwo0p8ZSc6n4zzxuxFXsw.jpg

Hi, thanks for stopping by!

Fammi sapere quali sono i tuoi pensieri e le tue sensazioni leggendo il post, fammi sapere se c'è un argomento specifico che desideri approfondire.

Sono qui per te!

Let the posts
come to you.

Thanks for submitting!

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Pinterest
bottom of page